chirurgia estetica
anestesia

home > per saperne di piú > Anestesia

L'anestesia

A seconda della zona da trattare, della durata, della semplicità o difficoltà dell’intervento, della psicologia della persona che si sottopone all’intervento il chirurgo sceglie tra le varie possibilità qual è il tipo di anestesia più adatto al caso.

Anestesia Locale
È il tipo di anestesia più “light” perché anestetizza esclusivamente la zona che subirà l’intervento. Si rimane coscienti ma non si sente dolore. Viene praticata mediante una semplice punturina utilizzando un sottilissimo ago, con dolore e disagio minimi.

Locale con sedazìone
È indicata per interventi di non breve durata o quando la regione da operare è abbastanza estesa. Si preferisce, per esempio, in caso di lifting del volto, di mastoplastiche additive, di mastopessi o di piccole e medie liposuzioni.
• Prima dell’ingresso in sala operatoria viene somministrato un tranquillante; gli analgesici per prevenire le infiammazioni, i sedativi che provocano uno stato di rilassamento, gli antibiotici e i primi anestetici vengono introdotti con la flebo di soluzione fisiologica e permettono di non avvertire il bruciore dell’anestesia locale.
• Le iniezioni di anestetico mirato sono limitate ai dintorni del nervo che “gestisce” la sensibilità della parte che deve essere trattata. Altre vengono fatte sull’area di incisione.
• Durante l’intervento l'anestesista controlla sull’apparecchio di monitoraggio i valori di pressione e battito cardiaco, regolando la somministrazione dei farmaci: ecco perché pur non essendo necessaria l’anestesia generale è fondamentale la presenza dell’anestesista in sala.
• In caso di lipoaspirazione si ricorre all’anestesia locale semplice quando l’intervento è localizzato in aree molto ristrette (interno delle ginocchia o delle cosce, doppio mento). In caso di maggiori estensioni si opta per anestesia locale (magari in tumescenza) più sedazione, per la peridurale o la generale.

 

 

copyright © 2006 Chirurgia Estetica MP Roma | Amaranto Design | Disclamier